You are here
Casella mail piena, è un incubo la rottamazione delle cartelle Cronaca Primo piano 

Casella mail piena, è un incubo la rottamazione delle cartelle

«Errore 5.2.2 casella piena». È dal tardo pomeriggio di martedì che questo messaggio compare a molti commercialisti che hanno iniziato a trasmettere alla Soget le pratiche per la rottamazione fiscale. Eppure la scadenza era ieri e, si sa, si corre sempre contro il tempo. Per questo motivo molti professionisti, carte in mano, si sono recati presso gli uffici della zona Irno per consegnare a mano le richieste. E ieri mattina molti di loro, già alle 13.30 sono stati pregati di uscire e far ritorno alle 15, ad orario di apertura pomeridiano. Una situazione che ha mandato su tutte le furie non pochi addetti ai lavori, preoccupati di non riuscire a fare in tempo a consegnare le pratiche e, peggio, a non vederle accettate. A tutto ieri pomeriggio, però, sono stati soltanto trecento i cittadini salernitani che hanno chiesto di usufruire delle agevolazioni fiscali e quasi tutti avevano ricevuto delle ingiunzioni di pagamento. Per quanto riguarda gli altri, invece, hanno preferito «sfidare la sorte» dice qualcuno mentre qualcun altro ammette che lo strumento «non è stato molto pubblicizzato». Fatto è che la società di gestione dei tributi aveva la casella pec piena in un periodo di scadenze. Cosa, questa, che per qualcuno non sarà fatta passare inosservata dal momento che la trasmissione via pec è regolarmente riconosciuta come procedura valida. (fonte: ilmattino.it)

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi