You are here
Bus, sicurezza e controlli: si punta su videosorveglianza, attesa peril sì della Regione Attualità 

Bus, sicurezza e controlli: si punta su videosorveglianza, attesa peril sì della Regione

La Filt Cgil, Fit Cisl e la Uiltrasporti ieri mattina hanno tenuto, in video conferenza, un incontro con il prefetto Francesco Russo. All’ordine del giorno non solo le nuove disposizioni del governo con l’introduzione dell’obbligo della mascherina Ffp2 a bordo degli autobus ma anche i continui episodi di violenza. La soluzione sembra essere la video sorveglianza, tanto all’interno degli autobus quanto al capolinea di via Vinciprova. “Dall’incontro è emerso che il controllo delle mascherine, all’interno degli autobus, non può assolutamente essere effettuato dai conducenti i quali sono già impegnati nello svolgere, con senso di dedizione, il loro lavoro ma tanto meno può essere svolto dai verificatori”, ha dichiarato a Cronache il segretario generale della Filt Cgil Gerardo Arpino. Per fronteggiare gli episodi di violenza, a breve si farà una richiesta alla Regione Campania per attivare la video sorveglianza all’interno degli autobus, quelli di nuova generazione già dotati del sistema ma si attende l’ok da Palazzo Santa Lucia al fine di poter avviare queste telecamere.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.