You are here
BONUS PER LE FAMIGLIE: DALLA REGIONE CAMPANIA FONDI INSUFFICIENTI PER LE FAMIGLIE E GRAVI RITARDI NELL’EROGAZIONE Attualità 

BONUS PER LE FAMIGLIE: DALLA REGIONE CAMPANIA FONDI INSUFFICIENTI PER LE FAMIGLIE E GRAVI RITARDI NELL’EROGAZIONE

Le risorse stanziate dalla Regione Campania si sono rivelate insufficienti. I pochi beneficiari attendono ancora di sapere come materialmente verrà erogato il bonus.Il contributo destinato dalla Regione Campania alle famiglie rischia di trasformarsi in un flop se non saranno individuate nuove fonti di finanziamento in tempi ragionevoli.
Tra le misure adottate dalla Campania per fronteggiare l’emergenza Covid-19 vi era un contributo per l’accudimento dei figli al di sotto dei 15 anni durante il periodo di sospensione delle attività scolastiche.
La somma messa a disposizione doveva servire a garantire un contributo di 500 euro alle famiglie con un ISEE fino a 20mila euro e 300 euro alle famiglie con ISEE tra 20mila e 35mila euro.
Il primo elenco di beneficiari ha però già esaurito le risorse.
A fronte delle 250mila domande pervenute la Regione ha annunciato un ulteriore stanziamento che consentirà di accogliere meno della metà delle domande pervenute.
Decine di migliaia di famiglie che hanno i requisiti per accedere al contributo resteranno escluse dal bonus.
Il bonus destinato all’acquisto di strumenti informatici per l’accesso ai servizi didattici avrebbe aiutato tante famiglie in difficoltà a garantire la didattica a distanza per i loro figli proprio perché non avevano un computer o un tablet per seguire le lezioni online.
Invece la graduatoria dei beneficiari è stata approvata solo una settimana fa e da allora neppure un euro è arrivato nelle case delle famiglie campane.
A 40 giorni dalla pubblicazione del Bando non si conoscono ancora le procedure di erogazione delle risorse e occorrerà aspettare ulteriormente.
Il Bonus arriverà dopo la chiusura dell’anno scolastico quando non sarà più utile a chi ne aveva effettivamente bisogno subito.







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.