You are here
Belgio, bambina di due anni bruciata dalla madre sul barbecue Italia e Mondo 

Belgio, bambina di due anni bruciata dalla madre sul barbecue

Una storia orribile, come ogni tanto ne arrivano da un Paese tanto piccolo quanto davvero crudele coi bambini. Arriva da Zemst, una cittadina belga poco a nord di Bruxelles dove una mamma di 27 anni, come riporta metro.co.uk, ha grigliato sul barbecue la figlioletta di due anni.

Il suo cadavere, quasi completamente carbonizzato, è stato rinvenuto dalla polizia che era stata chiamata sul posto dai vicini di casa della donna, che avevano sentito delle urla e poi visto una spessa coltre di fumo levarsi dal giardino accanto. Arrivati sul posto, gli agenti hanno trovato il corpicino ancora sulla griglia all’interno del garage.

La madre, che appariva in stato di choc, è stata arrestata e in stato confusionale avrebbe detto che “dovevamo morire insieme, bruciando. Solo così avremmo raggiunto assieme il Paradiso”. Non è chiaro se la piccola sia stata uccisa prima e poi bruciata sul barbecue o se, invece, sia orrendamente bruciata viva proprio sulla griglia.

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.