You are here
Biden: su Ucraina ho agito come comandante in capo per il bene del Paese Attualità Primo piano 

Biden: su Ucraina ho agito come comandante in capo per il bene del Paese

Nel corso di un’intervista all’Associated Press il presidente americano, Joe Biden, ha parlato di alcune delle scelte difficili che ha dovuto affrontare, affermando che gli Stati Uniti dovevano opporsi al presidente russo Vladimir Putin per aver invaso l’Ucraina anche se le dure sanzioni imposte a seguito di quella guerra hanno causato un aumento dei prezzi del gas, creando una politica di rischio per Biden in un anno elettorale.    Alla domanda sul motivo per cui ha ordinato sanzioni pecuniarie contro Mosca che hanno sconvolto i mercati alimentari ed energetici a livello globale, Biden ha detto di aver preso le sue decisioni come ‘comandante in capo’ piuttosto che come politico pensando alle elezioni. “Sono il presidente degli Stati Uniti – ha detto – e faccio ciò che è meglio per il Paese.

Intanto, “la Russia supera l’Ucraina in termini di armi di artiglieria 20 a 1, ma l’Occidente intende continuare a fornire armi a Kiev”. Lo ha affermato il segretario alla Difesa britannico, Ben Wallace. “In alcune aree [le truppe ucraine] sono certamente in inferiorità numerica, 20-1 in alcune sacche”, ha detto Wallace dopo una riunione dei ministri della Difesa della Nato a Bruxelles, come citato da Sky News. I Paesi europei e gli Stati Uniti hanno iniziato a rifornire l’Ucraina di artiglieria a lungo raggio, ha osservato Wallace, aggiungendo che questo potrebbe consentire a Kiev di compiere “progressi significativi nell’Est del Paese”. Il Regno Unito ha acquistato e ristrutturato più di 20 obici semoventi M109 da una società belga che sarà inviata in Ucraina, ha affermato Wallace

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.