You are here
Bacia la figlia 13enne dei vicini, nei guai un uomo di 60 anni Primo piano Provincia e Regione 

Bacia la figlia 13enne dei vicini, nei guai un uomo di 60 anni

Un uomo di circa 60 anni, dipendente pubblico, è accusato di violenza su minore in un paese nell’area nord del Vallo di Diano. Nei giorni scorsi è stata notificato l’avviso di conclusione indagini nei suoi confronti, e ora avrà venti giorni per le memorie difensive. I fatti risalgono a questa estate. L’uomo, molto noto in paese, avvicina la figlia dei vicini di casa. La ragazzina ha soli 13 anni e sta giocando nel cortile di casa. Con una scusa si reca con lei in un luogo lontano da occhi indiscreti e a questo punto – stando alla denuncia – la bacia sulle labbra. La ragazzina impaurita scappa e dice tutto ai genitori che, a questo punto, decidono di rivolgersi immediatamente ai carabinieri della stazione di Polla che – occorre precisare hanno giurisdizione oltre che di Polla anche di Sant’Arsenio, San Pietro al Tanagro e San Rufo – e raccontano l’accaduto. (fonte: ilmattino.it)

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi