You are here
Attacco hacker russi a siti internet italiani Italia e Mondo 

Attacco hacker russi a siti internet italiani

Attacco degli hacker filorussi di Killnet contro diversi siti istituzionali in Italia, tra cui gli indirizzi web del Senato e dell’Istituto superiore di Sanità. Il portale della Difesa che è risultato ieri essere irraggiungibile come gli altri siti presi di mira non sarebbe invece sotto attacco come ipotizzato in un primo momento. A smentire la notizia è lo stesso Stato Maggiore della Difesa precisando che “la stessa è dovuta ad attività di manutenzione da tempo pianificata sul sito”.  Come confermano all’Adnkronos Salute dall’Istituto superiore di sanità, il portale “è risultato fuori uso, e i nostri tecnici informatici sono stati al lavoro per capire e valutare l’entità del danno arrecato”.

L’azione di Killnet è preoccupante”, afferma Pierguido Iezzi, Ceo di Swascan (Tinexta Cyber). “Questo gruppo di hacker russi è noto per il suo atteggiamento militante e d’impronta cyber terroristica. Durante il mese di aprile, per esempio, aveva minacciato di spegnere i ventilatori degli ospedali britannici come ritorsione per l’arresto di un presunto membro. Nei report di analisi che il SOC e Threat Intelligence Team di Swascan sta rilasciando – prosegue Iezzi – è evidente come la cyberwar sia un elemento attivo non solo come minaccia concreta alle istituzioni e infrastrutture critiche ma anche come leva di disinformazione. L’attacco diretto contro le istituzioni italiane è l’ennesima escalation nel teatro della cyber war. Bisogna prestare massima attenzione anche alla dimensione digitale dei conflitti prima che sfocino in veri e propri casus belli: una sorta di attentato di Sarajevo digitale”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.