You are here
Armi e droga, arrestato a Scafati figlio dell’ergastolano Bartolomeo Terrestre Provincia Provincia e Regione 

Armi e droga, arrestato a Scafati figlio dell’ergastolano Bartolomeo Terrestre

E’ stato arrestato a Scafati Francesco Terreste, figlio 32enne dell’ergastolano Bartolomeo Terreste, salito agli onori della cronaca negli anni 90 quando, insieme ad alcuni complici, tentò di uccidere il pentito Pasquale Galasso utilizzando dei bazooka. Il figlio è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Salerno ed è stato sorpreso anch’egli in possesso di droga ed alcune armi non dichiarate. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Scafati erano impegnate, in particolare, in un pattugliamento lungo una delle principali strade della cittadina, quando hanno fermato l’uomo alla guida di un’auto di passaggio. All’esito del controllo, sono state così trovate, all’interno del veicolo, alcune dosi di cocaina. I militari hanno a quel punto deciso di approfondire le ricerche presso l’abitazione dell’uomo, rinvenendo altri 140 grammi di stupefacente, un paio di bilancini e 3.000 euro in contanti, verosimilmente il provento dell’attività di spaccio. Nel corso della perquisizione, i Finanzieri hanno inoltre individuato e sequestro due cellulari, una pistola Beretta 81 parabellum e una Titan cal. 25, con tanto di cartucce, illegalmente detenute e con la matricola abrasa. Al termine dell’ispezione, su disposizione della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, il trentaduenne, tratto in arresto per “spaccio di sostanze stupefacenti” e “detenzione di armi clandestine”, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.