You are here
Alba Nuova: non pagò i contributi, condannato Provincia e Regione 

Alba Nuova: non pagò i contributi, condannato

Lo Stato prima di tutto. Pure quando si tratta di metter mano alla cassa per riempiere le buste paga. Così i giudici della Corte di Cassazione rigettano il ricorso di Guido Ferrara Spina, ex amministratore di Alba Nuova, che viene condannato in via definitiva per aver pagato lo stipendio ai lavoratori della società in house prima di tirar fuori i quattrini degli F24 dei contributi. La pena, condizionalmente sospesa, è di cinque mesi di reclusione e di 880 euro di multa, e la Suprema Corte impone al manager settantaquattrenne il pagamento delle spese processuali e il versamento di un’altra ammenda da 3mila euro. Il manager è colpevole del reato di omesso versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali: è l’epilogo di una storia che ebbe inizio otto anni fa.  Fonte: La Città di Salerno

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi