You are here
Abusi nel Parco Nazionale del Cilento: 5 sequestri a Palinuro e Montecorice Provincia Provincia e Regione 

Abusi nel Parco Nazionale del Cilento: 5 sequestri a Palinuro e Montecorice

I carabinieri forestali del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni hanno eseguito cinque sequestri nell’ultima settimana tra Centola e Montecorice. Nel primo caso sono state segnalate all’autorità giudiziaria 8 persone; 3 a Montecorice. L’attività è stata coordinata dalla Procura di Vallo della Lucania. Nel caso del Comune di Centola a finire sotto la lente di ingrandimento degli immobili in corso di realizzazione a Palinuro. Gli stessi erano privi dei necessari permessi. A Montecorice, riporta Infocilento-, i sequestri hanno interessato tre edifici in corso di realizzazione, anche in questo caso privi delle necessari titoli rilasciati da parte del Comune e dell’Ente Parco. Per i responsabili degli abusi è scattato il deferimento all’autorità giudiziaria

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi