You are here
ʼNdrangheta, blitz contro i Piromalli: sette fermi a Gioia Tauro Italia e Mondo 

ʼNdrangheta, blitz contro i Piromalli: sette fermi a Gioia Tauro

La ‘ndrangheta aveva messo le mani sul termovalorizzatore e sul depuratore di Gioia Tauro. Lo ha rivelato l’operazione Metauros, condotta da Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri con il coordinamento della Dda di Reggio Calabria: sette persone presunte affiliate alla cosca Piromalli sono state arrestate. I reati contestati sono associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa, estorsione e intestazione fittizia di beni.

Nell’ambito dell’operazione è stato anche eseguito il sequestro preventivo d’urgenza relativo alle quote azionarie di società operanti nel settore della depurazione e trattamento delle acque, trasporto e compostaggio di rifiuti speciali non pericolosi.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.