You are here
Violenza sessuale ad Acciaroli, 17enne trasferito dalla comunità presso la sua abitazione Provincia Provincia e Regione 

Violenza sessuale ad Acciaroli, 17enne trasferito dalla comunità presso la sua abitazione

Il tribunale del Riesame di Salerno ha disposto il trasferimento presso la sua abitazione del 17enne che lo scorso 14 agosto fu arrestato ad Acciaroli, nel Cilento, con l’accusa di aver violentato, costringendola a farsi palpare nelle parti intime, una 16enne. I giudici hanno accolto la richiesta degli avvocati Luca Capasso e Pasquale Prisco, che difendono il minorenne, ed hanno mutato la custodia cautelare dal soggiorno in una comunità a quello presso l’abitazione. I giudici hanno rilevato, in particolare, alcuni aspetti poco chiari nella ricostruzione della vicenda, sollevati dai legali del ragazzo, che saranno approfonditi nel proseguimento delle indagini. Il 17enne, residente in provincia di Napoli, nella zona vesuviana, era stato arrestato il 17 agosto, dopo le indagini dei carabinieri, che avevano raccolto la denuncia della ragazza. “Nutriamo massimo rispetto per la ragazza che ha presentato la denuncia, per la sua famiglia e per la famiglia del nostro assistito, anch’essa sconvolta dalla vicenda. Proprio in virtù di tale rispetto, siamo fiduciosi che tutto possa essere chiarito al più presto, grazie al lavoro della magistratura”, dicono gli avvocati Capasso e Prisco.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi