You are here
Variante indiana, prima vittima salernitana: 84enne di Bracigliano muore al Ruggi Attualità Provincia Provincia e Regione 

Variante indiana, prima vittima salernitana: 84enne di Bracigliano muore al Ruggi

Prima vittima salernitana della variante indiana del Covid-19. Si tratta di un anziano di 84 anni, affetto da altre patologie, residente nel comune di Bracigliano e deceduto nei giorni scorsi. Aveva la contratto “variante Delta” ma non l’ha saputo poiché è morto prima che arrivasse la conferma del sequenziamento effettuato sul suo tampone dal personale dell’Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno di Portici, del “Tigem” di Pozzuoli e dell’azienda ospedaliera “dei Colli” di Napoli. Lo riporta la Città oggi in edicola.
L’uomo era un ex dipendente comunale, malato da tempo, che aveva ricevuto anche entrambe le dosi di vaccino “Moderna”. A causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute, era stato ricoverato all’azienda ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno dov’è stato sottoposto a vari tamponi, di cui l’ultimo risultato positivo. Poi il decesso, sopraggiunto prima di avere la conferma del contagio con la variante indiana.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi