You are here
Vaccino Sputnik bocciato in Brasile, Burioni spiega il motivo Attualità Italia e Mondo Primo piano 

Vaccino Sputnik bocciato in Brasile, Burioni spiega il motivo

Il siero russo Sputnik, che anche la Regione Campania voleva acquistare (era stato prenotato dal Governatore De Luca), è stato bocciato dall’Anvisa, l’Agenzia Nazionale di Vigilanza Sanitaria del Brasile. Il motivo è stato spiegato da Roberto Burioni con un tweet: “Il problema di Sputnik sembra essere grave. Il vaccino dovrebbe essere costituito da virus incapace di replicarsi, mentre tutti i campioni analizzati in Brasile contenevano virus in grado di replicarsi. Non stupisce la bocciatura all’unanimità“. Ha twettato il virologo e docente all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi