You are here
Una spenta O.ME.P.S BricUp Battipaglia viene travolta dall’USE Basket Rosa Empoli Basket Sport 

Una spenta O.ME.P.S BricUp Battipaglia viene travolta dall’USE Basket Rosa Empoli

Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la 21ª giornata del campionato di Serie A1 Femminile “Techfind”, una spenta O.ME.P.S BricUp Battipaglia viene travolta da una USE Basket Rosa Empoli che, certamente più competitiva delle padrone di casa (la classifica parla chiaro), è ulteriormente agevolata dall’arrendevolezza delle biancoarancio che, sicuramente stanche a seguito delle due intense partite giocate con Vigarano in pochi giorni, è comunque scesa in campo troppo rinunciataria. Risultato finale 63-91.

La cronaca.

Inizio di partita terribile per Battipaglia che, al 4′, è già sotto di 10 (2-12). L’immediato time-out chiesto da coach Scotto Di Luzio non produce gli effetti desiderati. Anzi. Al flebile 5-0 che la O.ME.P.S. BricUp porta a casa dopo l’interruzione, segue un tremendo 1-14 di controparziale che Empoli piazza senza sforzo alcuno. La USE, infatti, pur senza strafare, chiude il primo quarto avanti di 18 su una Battipaglia inconsistente (8-26).

E il secondo quarto non inizia certamente meglio. Le ospiti continuano ad allungare su una O.ME.P.S. BricUp finora assente. Al 13′, Empoli (tra le cui fila sono in tante a brillare, Smalls, Mathias, Ravelli e Chagas su tutte) è già sul +25 (8-33). Nella parte centrale della frazione, la USE allenta la morsa consentendo a Battipaglia di avvicinarsi leggermente: al minuto 16, le padrone di casa hanno 15 punti di ritardo (20-35). A quel punto, però, arriva, puntuale ed inesorabile, una nuova accelerazione ospite. All’intervallo lungo, Empoli vanta 23 punti di vantaggio (24-47).

A partita ampiamente compromessa, la O.ME.P.S. BricUp prova, ad inizio terzo quarto, a scuotersi dal proprio torpore, ma il 6-2 in proprio favore che caratterizza i primi 4 della frazione non fa neanche il solletico alle ospiti (30-49 al 24′). Pur mancando moltissimo alla sirena conclusiva, il match, già ora, ha poco altro da dire. Da segnalare, allora, solo qualche giocata di qualità di McCray da un lato e la splendida prova corale di una Empoli illuminata, in questa fase, dalla classe di Ravelli (spettacolare un suo gioco da 4 punti con tripla segnata più fallo subìto) e lo strapotere fisico di Mathias. Al 30′, la USE Basket è avanti di 24 (43-67).

Se il terzo quarto aveva poco da dire, ancor meno ha da offrire l’ultima frazione. L’esito del match è oramai chiaro da tempo e l’ampio divario tra le due compagini (di punteggio, tecnico e motivazionale) toglie mordente agli ultimi minuti. A rendere meno amara la serataccia di Battipaglia la prestazione generosa e consistente di una McCray battagliera la cui determinazione si spera venga fatta propria da tutta la squadra a partire dal match di sabato prossimo contro Lucca: davvero ammirevole la sua voglia di lottare. Il match, senza sussulti nell’ultima frazione, se lo aggiudica una ottima Empoli che si impone con il punteggio di 63-91.

RISULTATO FINALE 63-91 (8-26; 24-47; 43-67; 63-91) 

O.ME.P.S. BricUp Battipaglia: Logoh, Melgoza 4, Moroni 9, McCray 21, Mazza 6, Potolicchio, Hersler 8, Opacic, Bocchetti 8, Dione, De Feo 3, Mattera 2. Coach: Scotto Di Luzio. 

USE Basket Rosa Empoli: Smalls 14, Ruffini 2, Premasunac 5, Lucchesini, Chagas 12, Baldelli 12, Ravelli 19, Manetti 8, Narviciute 5, Mathias 14. Coach: Cioni.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi