You are here
Un pettorale per la maratona di solidarietà, la nuova sfida della Salerno Corre Altri sport Sport 

Un pettorale per la maratona di solidarietà, la nuova sfida della Salerno Corre

Un pettorale per la maratona di solidarietà: corriamo e camminiamo per sconfiggere il virus”. Ecco la nuova sfida lanciata dagli organizzatori di Salerno Corre. L’evento cambia format e diventa maratona virtuale per raccogliere fondi a favore dell’Azienda Ospedaliero Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. Non è più possibile ospitare la kermesse sportiva, il 19 aprile. Dunque si correrà con il cuore, facendo beneficenza. “In questi giorni di incerta sorte, tormentati da paure che ci rendono confusi e costretti a vivere senza vedere netto il nostro domani, perché vittime di un virus che corre tutte le sue maratone – spiega l’istruttore di Fitwalking Mauro Russo, ASD ATLETICA SALERNO – l’unico modo per fermarlo è quello di correre più forte e di batterlo. Faremo una Maratona virtuale alla quale potranno partecipare tutti acquistando un pettorale dal costo di 10 euro e “correremo” con lo scopo di procurare all’Ospedale “Ruggi” di Salerno attrezzature per i nostri medici e infermieri. Mettiamo le gambe ai nostri cuori e facciamoli correre, numerosi, verso giorni più sereni. Prendendo spunto da una iniziativa promossa in Piemonte volta a raccogliere fondi per il locale ospedale organizzando una Maratona in beneficenza, tramite l’acquisto di pettorali virtuali ho attivato con il Presidente Ruggero Gatto e il Consiglio Direttivo tutto della Società ASD Atletica Salerno della quale faccio parte in qualità di Istruttore di Fitwalking, l’iniziativa di una Maratona virtuale anche in Campania, con il patrocinio del Comune di Salerno. Ringrazio l’assessore allo sport Angelo Caramanno per il proprio interessamento. La raccolta dei pettorali virtuali sarà devoluta attaverso la partecipazione del presidente Giuseppe Andreotta dell’A.V.O, l’Associazione Volontari Ospedalieri. Un pettorale per una maratona….di solidarietà”. Il giorno limite per l’iscrizione è il 19 aprile, cioè il giorno nel quale si sarebbe dovuta svolgere la mezza maratona. Il pettorale virtuale costa 10 euro. Si può partecipare anche con più pettorali virtuali perché la beneficenza non ha limiti. Il bonifico dovrà essere intestato ad AOU Salerno. “AOU” è acronimo di Azienda Ospedaliero Universitaria. IBAN: IT36 M01030 15200000063667994. Causale: donazione Avo Covid-19 Salerno Corre.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi