You are here
Udienze davanti al giudice monocratico della Cittadella Giudiziaria, accolte le richieste dei penalisti Attualità 

Udienze davanti al giudice monocratico della Cittadella Giudiziaria, accolte le richieste dei penalisti

Udienze dinanzi ai giudici monocratici: il presidente del Tribunale di Salerno, Giuseppe Ciampa recepisce le istanze dei penalisti e avvocati salernitani e detta regole rigide  per evitare affollamenti nelle aule o dinanzi alle stesse. Nei giorni scorsi i penalisti salernitani erano stati chiari nelle loro richieste ed avevano annunciato di essere pronti all’astensione dalle udienze se non sarebbero stati messi dei paletti fermi tesi a salvaguardare la salute di tutti in questo particolare periodo. Nella giornata di ieri il presidente del Tribunale ha inviato una nota al presidente della Corte di Appello, al Procuratore della Repubblica, al presidente Coa (Consiglio Ordine Avvocato), al presidente della Camera penale, ai presidenti di sezione e Giudici togati ed onorari, ai Giudici di Pace di Salerno e degli altri uffici del circondario, al Direttore amministrativo ed al personale amministrativo, ai Sindacati e Rsu e al presidente della locale Anm. “Per tutto il mese di gennaio – scrive il presidente del Tribunale di Salerno Giuseppe Ciampa come riporta Cronache – i giudici monocratici nella gestione delle udienze devono attenersi al rigoroso rispetto delle Raccomandazioni vigenti che limitano a 20 il numero massimo di processi da trattare in udienza”

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.