You are here
Ucraina, missili ipersonici su Odessa. A Izyum 44 corpi sotto un palazzo Attualità Italia e Mondo 

Ucraina, missili ipersonici su Odessa. A Izyum 44 corpi sotto un palazzo

Il comando operativo meridionale ucraino rende noto che sette missili russi sono stati lanciati contro Odessa la notte scorsa, provocando almeno un morto e cinque feriti. Secondo quanto riferiscono fonti dell’intelligence occidentale, Mosca ha usato missili cruise, compresi i nuovi missili ipersonici Kinzhal, distruggendo due alberghi, un centro commerciale ed un deposito, con un bilancio provvisorio di un morto e cinque feriti. , E’ la seconda volta dall’inizio del conflitto che i russi usano il missile balistico ipersonico Kh-47M2 Kinzhal (pugnale) che ha fatto il suo esordio in combattimento il 19 marzo scorso. In quell’occasione fu lanciato da un Mig-31K, contro un deposito di munizioni sotterraneo a Delyatyn, nella regione di Ivano-Frankovsk, in Ucraina, non lontano dal confine con la Romania, secondo quanto confermato allora dal ministero della Difesa a Mosca. Intanto, oltre ai militari, ci sarebbero ancora un centinaio i civili intrappolati nell’acciaieria di Azovstal, a Mariupol. “Ma questo non limita l’intensità degli attacchi”, ha affermatosu Telegram l’assistente del sindaco Petro Andryushchenko. Dal canto suo il governatore di Kharkiv, Oleg Sinegubov, ha fatto sapere che “i corpi di 44 civili morti sono stati trovati sotto le macerie di un edificio a Izyum temporaneamente occupata”. “Il palazzo, di cinque piani, era stato distrutto dagli occupanti nei primi dieci giorni di marzo”, aggiunge Sinegubov, osservando che si tratta “di un altro orribile crimine di guerra degli occupanti russi contro la popolazione civile”. (adnkronos)

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.