You are here
Trenitalia non si ferma nel Cilento Attualità Turismo ed Eventi 

Trenitalia non si ferma nel Cilento

La notizia del taglio delle fermate del Frecciarossa a sud di Salerno, fa subito da contrasto con quanto, nei giorni scorsi, aveva comunicato Italo. A commentare la notizia, con evidente e giustificato disappunto, il gruppo consiliare Sapri Democratica.“Dopo la bella notizia di Italo arriva la bocciatura di Trenitalia. Da mercoledì 3 giugno, per la prima volta, il Frecciarossa arriva in Calabria, unendo il Sud Italia alle grandi città del Nord già servite dall’Alta velocità. Ogni giorno una coppia di Frecciarossa collegherà senza cambi Reggio Calabria con Torino“.

“Una decisione inaccettabile che penalizza la nostra città e l’intero territorio, dopo l’esclusione di Sapri dai due Frecciargento Bolzano/Sibari, ancora una mortificazione che ha il suono di campane a morte per un territorio che deve affrontare la più grave crisi sociale ed economica dopo il dopoguerra“. E’ necessaria una reazione forte e coraggiosa da parte delle istituzioni (locali, provinciali, regionali e nazionali) e delle associazioni sindacali e di categoria per difendere i nostri diritti, non possiamo accettare in silenzio decisioni che ci feriscono e sottraggono futuro ai nostri figli“.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi