You are here
Trasporto pubblico nell’Agro, Villani (5 Stelle) : “Potenziarlo con bus turistici” Attualità Provincia e Regione 

Trasporto pubblico nell’Agro, Villani (5 Stelle) : “Potenziarlo con bus turistici”

“La Regione potenzi i trasporti pubblici locali con l’aiuto dei mezzi turistici fermi a causa delle restrizioni da Covid19: non sia leso il diritto al lavoro” dichiara la Deputata 5 stelle Villani “Dopo le numerose segnalazioni del Comitato Pendolari, nei mesi scorsi ho scritto al Consigliere Regionale delegato ai trasporti Luca Cascone chiedendo di incentivare, come Ente Regionale, la mobilità pubblica per contrastare il contagio da Covid 19.

In particolare, avevo chiesto la revoca dell’ordinanza n. 91 del 21 novembre 2020 del Presidente della Giunta Regionale della Campania, che prevedeva la riduzione delle corse fino al 40% per i servizi di Trasporto Pubblico Locale su ferro e su gomma e si stabiliva, contestualmente, un coefficiente di riempimento sui mezzi non superiore al 50%. Concordavo infatti, sull’importanza di evitare il sovraffollamento, ma avevo sottolineato alla Regione che ritenevo irragionevole e contraddittoria la riduzione sino al 40% dei programmi ordinari di servizio specialmente nelle fasce orarie di punta. Ad oggi però, in merito alla mia richiesta non ho ricevuto ancora una risposta soddisfacente. Per tali motivi, di concerto con il Comitato Pendolari chiedo nuovamente alla Regione Campania una soluzione ragionevole al fine di evitare sì il sovraffollamento dei mezzi pubblici di trasporto, ma senza ridurre il numero di corse giornaliere”.

“Inoltre, un’altra considerazione importante sarebbe quella di aumentare la platea delle imprese concessionarie del Trasporto Pubblico Locale su gomma, tenendo conto dell’attuale forzata inattività di imprese dedite al trasporto turistico – spiega la Deputata Villani – “È necessario, ad oggi, mettere in campo immediatamente un effettivo e attento monitoraggio delle necessità di trasporto dei lavoratori pendolari, soprattutto nelle fasce orarie di punta. Queste persone attendono una risposta! Non è accettabile che tali lavoratori non riescano a salire sul mezzo pubblico a causa delle numerose riduzioni che insistono sul territorio, si sta palesando ogni giorno, una gravissima compromissione del diritto al lavoro: non possiamo permetterlo!” conclude la parlamentare pentastellata.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi