You are here
Tommasetti (Lega), Costiera Amalfitana: «Regione sorda agli appelli del settore turistico» Attualità Provincia e Regione 

Tommasetti (Lega), Costiera Amalfitana: «Regione sorda agli appelli del settore turistico»

«La nostra è una provincia che potrebbe vivere di solo turismo, a patto di un avvicendamento immediato ai vertici della Regione». Aurelio Tommasetti, capolista della Lega alle regionali in Campania nella circoscrizione Salerno, critica la politica della giunta regionale. «La Costiera Amalfitana, piena di località che ci invidiano in tutto il mondo, è oggetto di attenzione del governatore De Luca solo quando accade qualche disastro, vedi frane e crolli. Ci chiediamo cosa sia stato fatto in cinque anni per il settore turistico, e quale aiuto reale, al di là degli spot, sia arrivato agli albergatori in un’estate delicata come quella del Covid. Occorrono contributi a sostegno di un settore nevralgico della nostra economia, oltre a una pianificazione di interventi strutturali e infrastrutturali per agevolare collegamenti e trasporti tra i borghi della “Divina”. Altro aspetto a cui presteremo assoluta attenzione appena il centrodestra sarà alla guida della Campania, è la valorizzazione dei prodotti tipici locali e del made in Italy, spariti dall’agenda del centrosinistra»

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi