You are here
Tesoro di San Rocco rubato, il parroco di Siano:” Attendiamo comunicazioni dalla banca” Provincia Provincia e Regione 

Tesoro di San Rocco rubato, il parroco di Siano:” Attendiamo comunicazioni dalla banca”

“Alcuni avvocati che ci stanno consigliando in questa faccenda ci hanno detto che dobbiamo attendere una comunicazione ufficiale della banca. Non è arrivato ancora nulla: nelle prossime ore, in ogni caso, presenterò la denuncia». È ancora molto affranto don Crescenzo Aliberti, il parroco della chiesa madre di Siano e guida spirituale del centro della Valle dell’Orco dopo il furto del “tesoro di San Rocco”, gli oltre quaranta chili di oro e gioielli donati dai sianesi nei secoli al Patrono che sono stati depredati dalla gang ancora ignota che si è introdotta nel caveau della filiale di via Settimio Mobilio, a Salerno, della Banca Campania Centro. I preziosi-scrive la città – dal valore stimato di circa due milioni di euro, erano custoditi in una delle 250 cassette di sicurezza forzate dai malviventi che hanno bucato la “cassaforte” dell’istituto di credito introducendosi da un tunnel ricavato all’interno del sistema fognario da dove si erano intrufolati sfruttando un vicino tombino.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.