You are here
Straordinari nella sanità, dopo 15 anni dal tribunale di Nocera Inferiore arriva la sentenza a favore del Nursing Attualità Provincia Provincia e Regione 

Straordinari nella sanità, dopo 15 anni dal tribunale di Nocera Inferiore arriva la sentenza a favore del Nursing

Dopo una battaglia legale durata oltre 15 anni, è arrivata l’attesa sentenza: il Tribunale di Nocera Inferiore dà ragione al Nursing Up di Salerno e stabilisce un diritto negato dall’Asl ai lavoratori: agli infermieri turnisti che hanno prestato servizio in giorno festivo infrasettimanale spetta il pagamento dello straordinario festivo per il servizio prestato, e non solo, come invece sostenuto dall’Azienda Sanitaria, la corresponsione delle due indennità previste dall’articolo 44, commi 3 e 12 del CCNL 01.09.1995 (indennità di turno e indennità per la giornata festiva).
Il Tribunale di Nocera Inferiore ha finalmente sancito con la sua illuminata sentenza un diritto che l’Asl aveva sempre negato agli infermieri chiamati a lavorare in giorno festivo.
La segreteria Provinciale era stata sempre sicura di ciò, sostenendo che la materia era regolata in maniera chiara dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, e non poteva essere, pertanto, né oggetto di contrattazione decentrata, né essere materia di interpretazione autentica dell’Aran, come sostenuto dall’Asl nella sua tesi difensiva.
Il Tribunale ha accolto la tesi del Nursing Up che faceva espresso riferimento alla sentenza della Corte di Cassazione n. 1505/21, depositata il 25.01.2021, sancendo la cumulabilità degli artt. 9 e 44 poiché le norme vanno a remunerare due fondamenti giuridici diversi.
“Accogliamo con piacere tale sentenza, attesa da anni –dichiara in una nota la segreteria Provinciale del Nursing Up di Salerno- una sentenza che segna un traguardo fondamentale per il diritto dei lavoratori a vedersi riconosciuto il pagamento di quanto dovuto per i turni di lavoro prestati in giorno festivo. Ringraziamo anche a nome di tutti i lavoratori, gli avvocati Elena Barretta e Antonio Vitolo per il loro prezioso impegno”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.