You are here
Stato di emergenza, il Governo verso il dietrofront e si andrà avanti con lo smart working Attualità Italia e Mondo Primo piano 

Stato di emergenza, il Governo verso il dietrofront e si andrà avanti con lo smart working

Il governo pronto a fare retromarcia sulla proroga dello stato di emergenza che inizialmente doveva essere spostato fino al 31 dicembre, poi a ottobre. Ora sembra che finirà come stabilito il 31 luglio, massimo per metà settembre. Si sta procedendo intanto sul fronte della proroga di altre misure. Il sottosegretario al Lavoro, Francesca Puglisi, nel corso di un intervento a Rai Radio 1, ha annunciato la proroga dello smart working nel decreto Rilancio. Lo smart working nel pubblico e nel privato proseguirà, inserendo le norme nei decreti, ma senza ricorrere allo stato di emergenza.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi