You are here
SPAZI OUTDOOR, RELAX E CUCINA ALL’ARIA APERTA, TUTTO IL NECESSARIO PER L’ANGOLO BARBECUE Lifestyle 

SPAZI OUTDOOR, RELAX E CUCINA ALL’ARIA APERTA, TUTTO IL NECESSARIO PER L’ANGOLO BARBECUE

E’ arrivata la bella stagione ed è esplosa la voglia di stare all’aria aperta, anche a mangiare. Per i più fortunati che dispongono di un giardino o di un terrazzo, ecco come ricreare un angolo per cucinare fuori, facendo il barbecue, così da vivere il più possibile gli spazi outdoor.

· Scegli il barbecue che fa al caso tuo, a seconda dello spazio che hai a disposizione: fisso o mobile, di piccole o grandi dimensioni, a carbonella o a gas. I modelli che è possibile acquistare sono diversi, alcuni ormai addirittura smart ossia controllabili anche a distanza oppure trasportabili e pieghevoli.

· Grigliata deve essere sinonimo di divertimento e relax: è indispensabile che tu abbia un piano che funga da appoggio mentre cucini, un tavolo e delle comode sedute che ti consentano di gustare la compagnia dei tuoi commensali. Anche se l’idea è associata a bistecche, wurst, salsicce nostrane, grigliata oggi è oltre a verdure e pesce anche un modo per cuocere la nuova carne ibrida , ossia preparazioni con meno carne e più verdure (dunque meno calorie, grassi e colesterolo) o addirittura burger veg di legumi, cereali e verdure.

· La bellezza sta nel dettaglio: utilizza piante, fiori e complementi di arredo – come cuscini, tovaglie e pouf – per decorare il tuo spazio. Per uno stile ancora più definito, personalizza tutti o alcuni degli elementi che compongono il tuo angolo barbecue: per un risultato straordinario bastano solo colori, pennelli, materiali di recupero, colla e un po’ di fantasia.
· Scegli con cura anche piatti, bicchieri, posate e tovaglioli: anche a tavola la vista vuole la sua parte

· Il tocco finale: procurati delle lucine, gialle o colorate, che rendano l’atmosfera dei tramonti e delle notti d’estate ancora più speciale. In alternativa, candele e lanterne da tavolo o da terra possono fare al caso tuo.

Complice il lockdown, nell’ultimo anno la nostra casa ha rappresentato lo spazio in cui abbiamo vissuto momenti di divertimento, di svago e in cui ci siamo dedicati anche alla cucina, tra le maggiori attività impiegate dagli italiani nell’anno della pandemia. Abbiamo sperimentato ricette e, per i nostri spazi all’aperto, abbiamo fatto acquisti per ricrearci un angolo BBQ. Secondo i dati di eBay, nel 2020 sono stati quasi 60.000 gli articoli per il barbecue venduti sul marketplace, dato in crescita del 97% rispetto all’anno precedente. Ma quali sono stati i prodotti più acquistati? In testa alla classifica troviamo barbecue e griglie: oltre 48.000 quelli venduti su eBay l’anno scorso, +96% rispetto al 2019. Seguono gli accessori, oltre 6.500, e le coperture, oltre 2.000. In quarta posizione i ricambi, oltre 1.700, e legna e carbone, che lo scorso anno su eBay hanno registrato un aumento delle vendite del 115%. I barbecue lovers più accaniti d’Italia vivono in Lombardia, secondo i dati di eBay: oltre 8.000 gli articoli per il BBQ venduti nella regione rispetto all’anno precedente. Seguono Veneto, oltre 5.500, e Emilia-Romagna, oltre 4.000.

Il Bonus verde è un incentivo interessante, una detrazione IRPEF del 36% (a fronte di una spesa massima di €5.000) sulle spese sostenute per la sistemazione di aree esterne (di edifici
esistenti, unità immobiliari, pertinenze), per la realizzazione di impianti di irrigazione, per la realizzazione di pozzi o per la realizzazione di giardini pensili e di coperture verdi.
Quali lavori rientrano? “Nel bonus verde – risponde l’esperto di habitissimo Lorenzo Corazza – rientra la riqualificazione dei prati, gli interventi di potatura ma anche la fornitura di piante e arbusti nonché le spese di progettazione del giardino stesso. Tali interventi devono portare ad una modifica dello spazio esterno, pertanto non potranno rientrare nel bonus interventi di manutenzione ordinaria e tantomeno l’acquisto di attrezzature come tagliaerba e attrezzi come pale, cesoie o innaffiatoi. Fonte: Ansa.it

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.