You are here
SpaSSeGGiando 2021: conoscere Salerno nei suoi luoghi simbolo Attualità Turismo ed Eventi 

SpaSSeGGiando 2021: conoscere Salerno nei suoi luoghi simbolo

In occasione della Giornata Nazionale delle Pro Loco d’Italia aderenti all’UNPLI in programma domenica 11 luglio dalle ore 10:00 alle 13:00, la Pro Loco Salerno Città Visibile APS promuove l’evento “SpaSSeGGiando 2021 conoscere Salerno nei suoi luoghi simbolo” in collaborazione con il Touring Club Italiano-Club di Territorio di Salerno, il Gruppo Archeologico Salernitano e il Giardino della Minerva, con il patrocinio del Comune di Salerno e del Copisa (Consorzio delle Pro Loco Picentini, Irno, Salerno).

SpaSSeGGiando, ovvero passeggiata ecosostenibile e culturale in completa libertà e tranquillità, rispettando i propri tempi, gusti e affinità, seguendo un percorso che “tocca” solo alcuni dei siti più significativi di Salerno dal Medio Evo ad oggi, soffermandosi sul Giardino della Minerva, il primo orto botanico – privato – d’Europa dove gli allievi della Scuola Medica Salernitana potevano studiare le piante usate nella farmacopea dell’epoca, passando per il Complesso Monumentale di S. Pietro a Corte unico esempio dell’Italia meridionale di architettura palaziale longobarda nella cui cappella palatina si conferivano le lauree della Scuola Medica Salernitana, fino alla chiesa di S. Maria de lama, dove sono stati trovati pregevoli affreschi di epoca longobarda, il recente restauro ha riportato alla luce i colori originari del S. Bartolomeo nell’ipogeo inferiore. La passeggiata prosegue fino alla Pinacoteca Provinciale ospitata nella dimora gentilizia della famiglia Pinto lungo via Mercanti, prezioso scrigno dove ammirare pregevoli opere, da Andrea Sabatini al Solimena fino agli artisti del Grand Tour e del ‘900 come Irene Kowaliska, Richard Dölker, Peter Willburger e i maestri salernitani e costaioli, dai nomi illustri come Tafuri o Avallone. La passeggiata si conclude nel verde della Villa Comunale percorrendo i suoi viali ombreggiati, riposando su una panchina in ferro battuto magari per gustare il gelato al limone dello storico chiosco.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.