You are here
Spari contro l’auto di Siniscalchi a Fratte, tornano liberi Carmine D’Onofrio e Vincenzo Ventura Cronaca Primo piano Provincia e Regione 

Spari contro l’auto di Siniscalchi a Fratte, tornano liberi Carmine D’Onofrio e Vincenzo Ventura

Sono tornati liberi Carmine D’Onofrio e il cugino Vincenzo Ventura. Il gip Piero Indinnimeo, infatti, non ha convalidato il fermo disposto, venerdì scorso, dal sostituto procuratore della Dda Marco Colamonici per “assenza di gravi indizi di colpevolezza e di nessun riscontro oggettivo” delle accuse rivolte da Gaetano Siniscalchi, il padre di Eugenio e Gennaro accusati entrambi dell’omicidio di Ciro D’Onofrio. Nel corso dell’udienza i due hanno scelto di non aprire bocca lasciando parlare i loro avvocati difensori. I due cugini erano stati accusati di essere gli autori del colpo di pistola esploso contro la portiera dell’auto di Siniscalchi, con a bordo anche la moglie di quest’ultimo e la compagna di Eugenio Siniscalchi, figlio di Gaetano, accusato di essere il killer di Ciro D’Onofrio. Durante l’arringa, gli avvocati hanno ricostruito l’accaduto facendo presente che i loro assistiti si sarebbero recati personalmente presso la sede della Squadra Mobile per chiarire la loro posizione con gli inquirenti a seguito della denuncia presentata da Siniscalchi. E che loro, quel giorno, non sarebbero mai passati per Fratte, luogo dove Siniscalchi avrebbe subito l’avvertimento. Il gip, quindi, ha disposto la revoca dal fermo anche alla luce del mancato rinvenimento dei bossoli lungo la strada e dell’arma utilizzata per l’intimidazione. (fonte Salerno Today)

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi