You are here
Spari ad Ibiza, si consegna campano in fuga Cronaca Italia e Mondo Provincia e Regione 

Spari ad Ibiza, si consegna campano in fuga

Si è consegnato alla Guardia civil l’italiano sospettato di aver ferito a colpi d’arma da fuoco due connazionali a Ibiza, nel corso di una festa in una villa. Secondo i media locali, si tratterebbe del 33enne Michele Guadagno, napoletano residente sull’isola spagnola. L’uomo è indagato per tentato omicidio e lesioni. I due feriti sono ricoverati in ospedale: uno dei due, 28 anni, è in gravi condizioni, mentre l’altro ha riportato ferite lievi.

La sparatoria è avvenuta nella notte tra venerdì 4 e sabato 5 giugno nel municipio di Santa Eulalia, in una villa affittata per una festa. Secondo le ricostruzioni, all’origine ci sarebbe stata una lite motivata da gelosia. Non si escludono però altre piste, tra cui quella di dissidi legati all’organizzazione di feste clandestine. La polizia è stata chiamata sul posto attorno alle 2:50.

Durante la serata il 33enne, arrivato al party in compagnia di un’altra persona, avrebbe estratto un’arma e con il calcio della pistola avrebbe colpito alla testa Antonio Amore, 28 anni, che è stato poi raggiunto da due spari, uno al volto e l’altro al ginocchio. Il ferito, Antonio Amore, è ricoverato in terapia intensiva, ma non in pericolo di vita. La terza persona coinvolta, un 35enne, ha riportato invece solo una ferita di striscio. Tutti e tre gli italiani coinvolti nella vicenda risiedono da tempo a Ibiza.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi