You are here
Scuola, il gruppo genitori Si Dad: “Anche il Codacons è per la didattica a distanza” Attualità 

Scuola, il gruppo genitori Si Dad: “Anche il Codacons è per la didattica a distanza”

“Anche il Codacons ora è per la DAD e smentisce i propri ricorsi al TAR della Campania”, lo scrive il gruppo Facebook dei genitori si Dad.
“Riteniamo che lezioni in presenza e Dad possano coesistere, e debba essere lasciata alle famiglie la possibilità di scelta sul tipo di didattica per bambini e studenti. In questo momento di emergenza molti genitori sono contrari a far tornare i propri figli a scuola, e la paura legata al Covid è ancora molto forte. Senza contare il rischio di contagi e focolai all’interno degli edifici scolastici. In tal senso crediamo che debba essere lasciata alle famiglie la facoltà di scelta tra didattica in presenza e didattica a distanza, anche in considerazione del fatto che le lezioni possono svolgersi all’interno della stessa aula ed essere seguite contemporaneamente in presenza oppure online”. Ed ancora: “Molti genitori lavorano oramai in smartworking e per loro la Dad non risulta né un limite né un problema. Per tale motivo chiediamo al Governo di prevedere dopo Pasqua la Dad su base volontaria, decisione che consentirebbe di ridurre le presenze in aula e quindi limitare il rischio di contagi”.
Non lo diciamo noi genitori favorevoli alla DAD, che abbiamo da sempre invocato la possibilità che le famiglie potessero scegliere, a conclusione della campagna vaccinale dei docenti, tra DAD e presenza.
Lo dice Carlo Rienzi, Presidente Nazionale del Codacons, in una lettera al Presidente del Consiglio Mario Draghi, smentendo, così, tutto ciò che lo stesso Codacons ha sostenuto in Campania nei ricorsi presentati avverso le Ordinanze della Regione.
Finalmente emergono l’infondatezza e la pretestuosità delle argomentazioni finora utilizzate contro la DAD in quattro mesi di sterili scontri”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.