You are here
Scuola, finisce in lite tra gruppi di genitori Attualità Italia e Mondo 

Scuola, finisce in lite tra gruppi di genitori

Momenti di tensione in Campania tra genitori favorevoli al rientro a scuola e altri che invece non vogliono il ritorno in presenza dei propri figli perchè preoccupati dalla ripresa dei contagi. E oltre a beccarsi sui social stamattina a Napoli alcune mamme sarebbero passate alle vie di fatto. Il diverbio si sarebbe acceso per una mascherina abbassata da uno dei genitori per fumare. Il gesto ha fatto scaldare gli animi davanti alla Regione Campania dove si sono incontrati piccoli gruppi di genitori No Dad e Si Dad. Una scaramuccia iniziata prima con parole grosse e poi finita a ombrellate. Pochi attimi di caos che sono subito rientrati. Tutto era iniziato con uno scambio di vedute rispetto al tema del rientro a scuola in presenza. “Siamo venuti qui per esprimere semplicemente la nostra idea e le nostre opinioni. C’é una minoranza di persone, sono negazionisti, no dad, no vax e no mask. Sono una minoranza ma sono molto agguerriti: io mentre ero qui sono stato aggredito da una persona senza mascherina soltanto perché volevo esprimere il mio parere“, ha raccontato Ferdinando P. del gruppo Tuteliamo i nostri figli.”

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi