You are here
Sconfitta onorevole per la O.ME.P.S. BricUp Battipaglia Basket Sport 

Sconfitta onorevole per la O.ME.P.S. BricUp Battipaglia

Al PalaTagliate, nell’incontro valevole per la 23ª giornata del campionato di Serie A1 Femminile “Techfind”, una generosa O.ME.P.S. BricUp Battipaglia lotta con ardore per 40 minuti prima di arrendersi, in maniera onorevolissima, al Gesam Gas&Luce Lucca che si impone con il punteggio di 74-66.

La cronaca.

Primo quarto dall’inerzia altalenante. I primi 6 minuti vedono protagonista Battipaglia trascinata da una incontenibile Melgoza che, segnando da ovunque, realizza ben 14 punti nella prima frazione. Poi, con le ospiti sul +6 (11-17), ecco la reazione delle padrone di casa (propiziata da una intraprendente Pastrello) che permette a Lucca di ribaltare la situazione. Al 10′, le toscane sono avanti di 2 (22-20).

La O.ME.P.S. BricUp di oggi non ha nulla a che vedere con quella spenta e molle delle più recenti uscite. Lo conferma un secondo quarto che Battipaglia gioca adaaltissimi livelli. La prestazione delle ospiti è, insomma, di grande spessore, anche perché di fronte c’è una squadra di valore che è alla ricerca di punti pesanti. La seconda frazione è intensa ed equilibrata e termina con Battipaglia che, grazie ad un canestro della solita Melgoza, trova, a pochi secondi dall’intervallo lungo, il meritato vantaggio (39-40).

Anche nel terzo quarto, continua lo show di Melgoza. I suoi canestri a ripetizione e la tripla di un’ottima Potolicchio fanno volare Battipaglia (+9 al 24′, 41-50). La reazione di Lucca è, però, tanto rapida quanto rabbiosa e le consente prima di raggiungere (sul 52 pari, canestro di Jakubcova) poi di superare (grazie ad un canestro realizzato da Orsili) le generose ospiti (54-52 al 28′). Negli ultimi minuti della frazione, le padrone di casa provano anche la fuga, ma il tentativo non riesce perché, grazie alla monumentale prova di Melgoza (arrivata, intanto, a 28 punti), la O.ME.P.S. BricUp resta pienamente in partita. Al 30′, Lucca è avanti di 4 (58-54).

L’ultimo quarto comincia nel migliore dei modi per Battipaglia che, grazie al 2/2 dalla lunetta di Potolicchio e ad un canestro dall’area di Moroni, al minuto 32 perviene al pareggio (58-58). Le ospiti, però, hanno speso tanto – le energie sono al lumicino – e, inevitabilmente, pagano dazio nel finale. Le scatenate Pastrello, Smorto e Orsili firmano il break che decide la contesa in favore di Lucca. La O.ME.P.S. BricUp non ne ha più e, nonostante una splendida prova, è costretta ad arrendersi. Le toscane, più fresche e più lucide, gestiscono con autorevolezza gli ultimi scampoli del match e portano a casa due punti fondamentali vincendo con il punteggio di 74-66. Per Battipaglia, nonostante una stratosferica Melgoza (28 punti e 12 rimbalzi), arriva la quarta sconfitta consecutiva, ma i rimpianti, oggi, sono pochi: nelle condizioni attuali era difficile fare di più e meglio. Ora c’è da pensare all’immediato futuro e da dare continuità ad una prestazione incoraggiante in vista dei play-out. Da segnalare, infine, sempre in casa Battipaglia, l’esordio in A1 della giovanissima Ester Vicinanza.

RISULTATO FINALE 74-66 (22-20; 39-40; 58-54; 74-66)

Gesam Gas&Luce Lucca: Jakubcova 15, Cibeca N.E., Pastrello 7, Russo 2, Orsili 11, Miccoli 12, Pallotta N.E., Farnesi N.E., Harper 14, Smorto 8, Tunstull 5. Coach: Iurlaro.

O.ME.P.S. BricUp Battipaglia: Logoh, Melgoza 28, Moroni 9, Seka N.E., Mazza, Potolicchio 12, Hersler 8, Bocchetti 5, Dione, Vicinanza, Mattera 4. Coach: Corà.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.