You are here
Scafati, processo ad Aliberti. Santocchio: “La moglie candidata al mio posto” Provincia Provincia e Regione 

Scafati, processo ad Aliberti. Santocchio: “La moglie candidata al mio posto”

Ha denunciato anomalie per le nomine nelle partecipate ma il vero motivo della rottura con Aliberti era stato il fatto che nel 2010 candidò la moglie alle regionali al suo posto. Lo ha detto Mario Santocchio chiamato a testimoniare nell’udienza fiume per il processo sul voto di scambio a Scafati denominato Sarastra. Confluite nel processo le sentenze definitive per i cugini Ridosso e Alfonso Loreto. Nella prossima udienza del 5 maggio saranno senti altri testi del pm.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.