You are here
Scafati, al “Mauro Scarlato” riapre il reparto malattie infettive Provincia Provincia e Regione 

Scafati, al “Mauro Scarlato” riapre il reparto malattie infettive

All’ospedale “Mauro Scarlato” di Scafati  il reparto di malattie infettive riprende le sue attività quale struttura integrata. Lo annunciano con soddisfazione e congratulandosi con i vertici dell’ASL Salerno, i sindacalisti della CISL FP che avevano denunciato, lo scorso 9 settembre la grave e poco comprensibile situazione determinatasi a seguito dell’accorpamento dei reparti di bronco-pneumologia e malattie infettive, chiedendone l’ immediata riapertura della UOC di Malattie Infettive del DEA

“E’ una scelta condivisa e soprattutto voluta dalla direzione strategica aziendale guidata dall’attento dr. Mario Iervolino “- affermano il Segretario Aziendale del presidio ospedaliero di Scafati della Cisl Fp Salvatore Vitulano e il Coordinatore CISL FP dell’Area Nord dell’ASL Salerno Alfonso Della Porta – i quali intervenendo in precedenza sulla materia non si spiegavano perché si ritardava ad avviare la ripresa delle attività, atteso che la situazione emergenziale che aveva determinato il trasferimento della UOC di Malattie Infettive da Nocera a Scafati e poi la relativa chiusura, era nel concreto cambiata.

“Bisogna quindi valutare positivamente la scelta effettuata, sostenuta con attenzione dal direttore sanitario del DEA Nocera/Pagani/Scafati dr. Maurizio D’Ambrosio e dal Sovrintendente all’Emergenza dr. Polverino di disporre, a decorrere da oggi 1° ottobre 2021, l’apertura di un’area di degenza per pazienti non Covid dotata di sedici posti letto, di cui otto per malattie infettive (cod. 24), quattro per Pneumologia (cod. 68) e quattro per Medicina Generale (cod. 26), coordinata dal dott. Corrado, Direttore facente funzioni dell’Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive, nella quale, così come concordato con i responsabili delle diverse discipline specialistiche, potranno essere ricoverati oltre ai pazienti con problematiche infettivologiche, eventualmente, anche quelli con patologie pneumologiche ed internistiche. – aggiungono gli esponenti sindacali della CISL FP-L’inizio effettivo delle attività di ricovero nel reparto di malattie infettive nel Presidio Ospedaliero di Scafati, avverrà a far data dal giorno 4 Ottobre 2021 e si attiveranno gradualmente, inoltre, ambulatori specialistici di competenza delle tre discipline interessate (Malattie Infettive, Pneumologia, Medicina Interna). “Siamo soddisfatti – concludono Vitulano e Della Porta – la ripresa delle attività è un chiaro segnale di riapertura ai cittadini affetti da svariate patologie di potere essere curati e quindi di garanzia del mantenimento dei livelli essenziali di assistenza. Appare evidente che la vasta opera di sensibilizzazione attuata dall’ASL Salerno per le vaccinazioni sta facendo ritornare il tutto all’ordinaria gestione.”

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi