You are here
Scadono i termini, il boss della Nco torna in libertà dopo due anni Cronaca Primo piano 

Scadono i termini, il boss della Nco torna in libertà dopo due anni

Torna in libertà, dopo oltre due anni per decorrenza dei termini di custodia, Antonio Pignataro, il 62enne ex esponente della Nco e poi della Nuova Famiglia, a Nocera Inferiore. La decisione è del collegio del tribunale di Nocera, che ha accolto l’istanza dell’avvocato di fiducia, Antonio Sarno. Pignataro ha lasciato il carcere di Opera, a Milano, giorni fa, facendo il suo ritorno a Nocera Inferiore.

I giudici lo hanno sottoposto all’obbligo di dimora nello stesso comune, con il divieto di uscire di casa dalle 10 di sera fino alle 8 del mattino seguente. Insieme ad altri, Antonio Pignataro è attualmente sotto processo, per l’indagine «Un’altra storia», con le accuse di associazione di stampo camorristico e scambio elettorale politico-mafioso.

Nel suo casellario ci sono decine di condanne, molte per reati di camorra, come quella ultima e più nota a 30 anni, per la morte di Simonetta Lamberti, la figlia di 11 anni del giudice Alfonso Lamberti. La ragazzina fu uccisa il 29 maggio 1982. (fonte: ilmattino.it)

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi