You are here
Sassi e bestemmie in chiesa a Salerno, Fabrizio Ubbidiente dal giudice Cronaca 

Sassi e bestemmie in chiesa a Salerno, Fabrizio Ubbidiente dal giudice

Sassi e bestemmie. Sarà convalidato oggi l’arresto di Fabrizio Ubbidiente, 33 anni, ammanettato l’altro ieri dagli uomini della sezione Volante della Questura di Salerno. E’ entrato in chiesa bestemmiando e lanciando pietre. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per vari reati, attualmente è detenuto nella casa circondariale di Salerno.

Ubbidiente-scrive- le Cronache- che da poco tempo aveva lasciato una struttura di accoglienza, è stato arrestato a seguito della segnalazione di diversi cittadini, al centralino della Sala Operativa della Polizia di Stato di Salerno. Diversi residenti nel Centro storico hanno denunciato azioni di danneggiamenti e disturbo da parte di un uomo.

In particolare, il soggetto segnalato si aggirava per le strade, urlando e inveendo e sputando ai passanti; Con azioni vandaliche aveva già danneggiato l’insegna di un centro scommesse del Centro Storico e, in preda all’agitazione, era entrato nella Chiesa di Santa Lucia, lanciando pietre e bestemmiando.

Durante gli insani gesti non ha ferito nessuno ma, data la sua condizione di estrema agitazione, due volanti della Polizia si sono concentrate nell’attività di rintracciarlo, per scongiurare una pericolosa escalation di violenza, che avrebbe potuto innescare eventi con conseguenze più gravi.

La descrizione del soggetto ha permesso ai poliziotti di individuare e rintracciare il responsabile di quelle azioni: si trattava di Fabrizio Ubbidiente. All’atto del fermo, l’uomo ha tentato di ribellarsi aggredendo gli agenti, ma senza gravi conseguenze. Arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, è stato portato al carcere di Fuorni

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi