You are here
Sarno, i ragazzini del rogo: «Ispirati dall’elicottero dei vigili» Primo piano Provincia e Regione 

Sarno, i ragazzini del rogo: «Ispirati dall’elicottero dei vigili»

Avrebbero preso ispirazione dopo aver visto volare un elicottero dei vigili del fuoco. Da lì, a seguire, avrebbero fatto ragionamenti sul lavoro dei caschi rossi e su quegli «straordinari» presi in caso di incendio. Poi la decisione di accendere il fuoco con un accendino. Tentando, poi, anche di spegnerlo maldestramente. È questo il contenuto delle confessioni fatte dal gruppo di giovanissimi (quattro minorenni e due maggiorenni) che lo scorso venerdì sera sono riusciti a mandare in fumo 20 ettari del monte Saretto a Sarno, creando il panico tra almeno 200 persone, evacuate per sicurezza. L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore a Nocera Inferiore, Anna Chiara Fasano, che attende le ultime informative dai carabinieri sul ruolo dei singoli componenti del gruppo, e dalla procura dei minori, a Salerno, nella figura del sostituto Angelo Frattini. Due, di 16 e 17 anni, sono i giovani al momento indagati per incendio boschivo e disastro ambientale. Uno dei due avrebbe tentato di dare fuoco a delle foglie, con un accendino, ma senza riuscirci.

Un secondo, invece, ci sarebbe riuscito, dopo aver raccolto un cumulo di foglie secche. Il focolaio che si era poi alimentato sarebbe stato spento, in modo non efficace, dallo stesso ragazzo, con i piedi. A testimoniarlo una delle due scarpe che indossava, quasi squagliata dal calore. Ma quando il gruppo era andato via, l’incendio si sarebbe propagato con più forza, fino ad interessare buona parte del bosco. (fonte: ilmattino.it)

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi