You are here
Sapri, prima picchia la compagna e poi tenta di aggredire carabinieri e sanitari: arrestato 44enne Cronaca Provincia Provincia e Regione 

Sapri, prima picchia la compagna e poi tenta di aggredire carabinieri e sanitari: arrestato 44enne

Picchia la compagna, arrestato 44enne di Sapri. Nel corso di una furiosa lite ha iniziato ad inveire contro la vittima e a0d aggredirla. Ad allertare le Forze dell’ordine sono stati alcuni cittadini preoccupati per le violenti urla che avevano attirato la loro attenzione. Sul posto immediato è stato l’arrivo dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile seguiti subito dopo dai militari della locale Stazione. Sono stati proprio I Carabinieri ad allertare i Sanitari del 118 che hanno immediatamente trasferito la donna presso l’ospedale “Immacolata” di Sapri a causa dei numerosi ematomi che riportava su tutto il corpo. Il 44enne invece è stato trasportato presso gli uffici della locale caserma per essere ascoltato. L’uomo però ha iniziato ad andare in escandescenza. Diverse le ingiurie rivolte nei confronti dei militari verso i quali ha tentato anche di scagliarsi. Immobilizzaro, è stato trasportato presso il nosocomio saprese dai Sanitari del 118, dopo averlo calmato. Giunto presso la struttura ospedaliera il 44enne ha continuato a tenere la stessa condotta. Da qui è stato disposto l’arresto da parte del Magistrato di turno per resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale reato per il quale è stato disposto il procedimento Direttissimo. Per la donna invece, in evidente stato di choc , è stata dimessa dall’ospedale ep sarà affidata ad una casa famiglia.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi