You are here
Santa Teresa e lo sport: da sempre un binomio vincente Attualità Sport 

Santa Teresa e lo sport: da sempre un binomio vincente

«La spiaggia di Santa Teresa è da sempre un punto di riferimento per gli sportivi salernitani. Oltre al torneo di calcio a piedi nudi, magistralmente curato dai ragazzi del Santa Teresa Beach Soccer, negli ultimi tre anni il comitato di Salerno del Centro Sportivo Italiano ha organizzato il torneo amatoriale misto di Beach Volley in sinergia con la Fipav, al quale hanno partecipato centinaia di atleti più o meno giovani».

Pino D’Andrea, direttore tecnico del CSI Salerno e candidato al consiglio comunale nella lista Salerno Per i Giovani, ricorda che l’arenile del centro cittadino anche in passato è stato teatro di diverse manifestazioni: «Abbinati a questi eventi, ricordo un torneo misto Beach Handball e manifestazioni promozionali di altre discipline sportive, come il Football Americano, la Canoa Polo, gare di Canottaggio o la Pallanuoto a mare. Giova ricordarlo a chi, evidentemente, è stato distratto dal periodo feriale. Solo il Covid e la necessità di evitare la diffusione del contagio hanno frenato negli ultimi tempi le attività. Con grande senso di responsabilità, applicando i protocolli previsti, garantendo il distanziamento, a luglio col CSI abbiamo comunque deciso di far disputare il torneo di beach volley che ormai rappresenta un punto fermo dell’estate salernitana e che ha assicurato grandissimo divertimento ai partecipanti ed ore di piacevole relax agli spettatori presenti sui gradoni del Solarium». Spiaggia di Santa Teresa ma non solo: «Negli scorsi mesi – ricorda Pino D’Andrea – abbiamo organizzato corsi gratuiti di Minibasket e Minivolley nell’ambito del progetto “Risportiamo”, che verranno riproposti a settembre. Abbiamo tenuto il campo estivo “Panthakù”, progetto triennale contro la dispersione scolastica. Abbiamo organizzato corsi gratuiti di tennis con la scuola Matteo Mari, senza dimenticare il Torneo amatoriale sociale “Coppa La Carnale” sempre di tennis, che ha riscosso un grande successo in termini di partecipazione. Abbiamo predisposto la colonia estiva “R-Estate Insieme” per ragazzi “fragili” presso il Saint Joseph Resort. Abbiamo stipulato la convenzione con il CIP Campania e con l’Asd Crazy Ghosts aprendo il Villaggio Sportivo del CSI agli sport paralimpici ed in particolare al basket in carrozzina. Insomma, al di là del calcio e delle attività sportive di base portate avanti dalle varie associazioni sportive presenti sul territorio, col CSI – conclude il candidato D’Andrea – abbiamo fatto il possibile per promuovere la pratica sportiva anche in un momento complicato a causa delle conseguenze della pandemia».

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.