You are here
SANITA’, LA REGIONE CAMPANIA FINANZIA 120 BORSE DI STUDIO AGGIUNTIVE Economia 

SANITA’, LA REGIONE CAMPANIA FINANZIA 120 BORSE DI STUDIO AGGIUNTIVE

La Giunta regionale della Campania ha approvato uno stanziamento di 13 milioni e 700 mila euro per finanziare 120 borse di studio aggiuntive rispetto a quelle nazionali. L’iniziativa del Presidente De Luca si inquadra nelle azioni messe in campo per incrementare i fabbisogni formativi soprattutto in discipline carenti nel Servizio sanitario regionale. Il finanziamento di tali contratti prende origine dalla ricognizione avviata dalla Direzione Generale per la Tutela della salute, che ha individuato risorse e la carenza di medici in alcune discipline critiche sul territorio regionale, partendo dai dati dei pensionamenti avuti negli anni pregressi e da una valutazione circa i pensionamenti del personale medico nelle aziende sanitarie, attraverso un analisi effettuata con il coinvolgimento dell’ Osservatorio regionale della formazione medica specialistica. I candidati dovranno essere residenti in Campania da almeno tre anni. Le specializzazioni che hanno ottenuto il maggior numero di contratti finanziati sono: pediatria (9), anestesia e rianimazione (5), apparato cardiovascolare (6), apparato digerente (8), ortopedia e traumatologia (5), medicina d’emergenza-urgenza (7).

mm

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi