You are here
SAN MARZANO PIAZZA IL POKER ALLA PRIMA CASALINGA Calcio Dilettanti Sport 

SAN MARZANO PIAZZA IL POKER ALLA PRIMA CASALINGA

Rotondo successo interno per il San Marzano al primo appuntamento casalingo di campionato. I blaugrana battono per 4-2 il Faiano, al termine di un match contraddistinto da un netto dominio dei padroni di casa, che sprecano ancora tante occasioni come già accaduto con l’Alfaterna.

Pirozzi è costretto a rinunciare agli indisponibili Palladino, Chiariello e Fode, lanciando dal 1’ in mediana l’ultimo acquisto Falanga. A guardia dei pali c’è D’Agostino. Sul fronte opposto, Cibele e Farina sono i terminali offensivi della formazione picentina.

Quattro occasioni nei primi 10 minuti per il San Marzano, che si vede anche annullare un gol di Spinola per fuorigioco, prima di sprecare buone opportunità due volte con Meloni e poi con lo stesso Spinola. In mezzo, una buona incursione di Farina al 7’ trova la pronta risposta di D’Agostino in corner.

Al 22’ il San Marzano passa. Spinola ruba palla sulla linea di fondo a Martinangelo, che lo stende ingenuamente. Per l’arbitro è rigore e Meloni dal dischetto è implacabile.

Dopo un contropiede sprecato da Spinola a tu per tu con Senatore, alla mezz’ora Meloni concede il bis su suggerimento di Lettieri. La gara sembra mettersi in discesa, ma al 34’ l’arbitro decide per un cervellotico rigore in favore del Faiano, punendo un intervento di testa assolutamente “pulito” di Colarusso.

Dagli 11 metri Pepe accorcia le distanze. Ma è un fuoco di paglia, perché il San Marzano è un fiume in piena: al 40’ Spinola spreca un ghiotto contropiede, un minuto prima di una rapidissima azione in verticale, conclusa col perfetto cross di Meloni per il comodo tap-in di testa di Marotta.

All’intervallo si va sul 3-1 e nella ripresa la musica non sembra cambiare. Marotta e Spinola si fanno vivi ancora dalle parti di Senatore, prima del secondo gol annullato di giornata: l a discesa di Velotti è imperiosa, preciso anche l’assist per Meloni, ma la bandierina vanifica la finalizzazione.

Poco prima di metà ripresa l’arbitro punisce eccessivamente un intervento difensivo di Girardi al limite, rifilandogli il secondo cartellino giallo. In superiorità numerica il San Marzano ci riprova ancora con Spinola in due circostanze senza fortuna.

Poi al 34’ l’arbitro concede generosamente un angolo al Faiano, con gli stessi tesserati biancoverdi intenti a ripiegare verso la linea mediana in vista di una possibile rimessa dal fondo. E invece dal tiro dalla bandierina Erra si fa trovare pronto a centro area su un pallone vagante, realizzando in mezza girata il raddoppio per i picentini.

Il Faiano si fa coraggio, ma in chiusura di gara Maiorano ruba palla a un difensore ospite, costringendolo al fallo da rigore, con Spinola che chiude definitivamente i conti per il 4-2.

SAN MARZANO (4-3-3): D’Agostino; Dentice, Caso, Velotti, Rizzo (23’ st Franza); Falanga (23’ st La Montagna), Lettieri, Colarusso (47’ st Fernando); Marotta (40’ st Maiorano), Meloni (29’ st Infimo), Spinola. A disposizione: Grimaldi, De Bellis, Tranchino, Napolitano. Allenatore: Pirozzi.

FAIANO (4-4-2): Senatore; Ruggiero, Allegretti, Girardi, Martinangelo; Mazza (15’ st Ascione), Erra (39’ st Russomando), Pepe, Irpino (23’ st Battimelli); Cibele (29’ st De Maio), Farina (26’ st Lucignano). A disposizione: Barone, Sangiovanni, Pellegrino, Cacciottolo. Allenatore: Ceresoli.

ARBITRO: Tierno (Sala Consilina). Assistenti: Nicodemo (Sapri) e Vatiero (Agropoli).

RETI: 25’ pt Meloni rig. (S), 30’ pt Meloni (S), 35’ pt Pepe rig. (F), 41’ pt Marotta (S), 34’ st Erra (F), 44’ st Spinola rig. (S).

NOTE. Spettatori: 300 circa. Espulso al 19’ st Girardi (F) per doppia ammonizione. Ammoniti: Falanga, Dentice, Colarusso (S); Ruggiero, Pepe (F). Calci d’angolo: 8-4 per il San Marzano. Recupero: 2’ pt; 5’ st.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi