You are here
SAN MARZANO A VALANGA SUL SANT’AGNELLO Calcio Dilettanti Sport 

SAN MARZANO A VALANGA SUL SANT’AGNELLO

Torna al successo il San Marzano che batte a domicilio un giovanissimo Sant’Agnello con un sonoro 1-6. I blaugrana vanno sotto nei primi minuti dopo un rigore parato da Palladino, poi si riorganizzano e dilagano nella seconda frazione di gioco.

La cronaca. Diverse assenze tra le fila blaugrana, con Pirozzi che ripropone dal 1’ Napolitano e Caso in retroguardia. In prima linea c’è Maiorano a completare il tridente offensivo con Meloni e Marotta. Sul fronte opposto, Guarracino dispone i suoi col 3-5-2, rinunciando allo squalificato Lauro.

Inizio veemente dei padroni di casa, che alzano da subito i ritmi. Al 4’ Nuvoli atterra ingenuamente in area Mandara. Inflessibile la signora Capezza di Napoli a indicare il dischetto, ma Palladino è superlativo e neutralizza la conclusione di Starita.

Quest’ultimo si rifà con gli interessi al 9’, scappando su deliziosa sponda di Mentana e portando il Sant’Agnello in vantaggio. Il San Marzano non perde le staffe e avrebbe occasione di pareggiare al 13’, ma il palo nega a Meloni la gioia del gol sugli sviluppi di un angolo.

I blaugrana fanno girare il pallone per provare ad aprire le maglie dei costieri, ma occorre attendere il 28’ per il pareggio. Punizione di Marotta dalla destra, sul secondo palo sbuca con la solita puntualità Velotti che di testa la mette sotto la traversa. Al 40’, su una rapida ripartenza del San Marzano, Marotta prova un giro dal limite sul quale Gemito si oppone in piega plastica.

L’estremo di casa, però, nulla può al 43’ quando Marotta ruba palla in area su cross di La Montagna, percorre pochi passi e realizza il parziale 1-2 con cui si arriva all’intervallo.

L’accelerazione definitiva dell’undici di mister Pirozzi arriva nei primi 12 minuti del secondo tempo. Non è ancora completo il primo giro di lancette quando Meloni spizza di testa per La Montagna; sul suo cross Colarusso la accomoda di petto per lo stesso Meloni che fa 1-3.

Sale poi in cattedra Maiorano che al 6’ ruba palla a Enea Coppola al limite; irrompe ancora il bomber sardo che osserva il portiere e lo fredda per la quarta volta. Al 12’ lo stesso Maiorano ruba un altro pallone a centrocampo, ma stavolta decide di fare tutto da solo, decollando sul fronte sinistro e insaccando in diagonale il pokerissimo.

Va sul velluto il San Marzano, che gestisce senza problemi al cospetto di un Sant’Agnello in campo con ben 7 under e un classe 2000 in campo. Al 31’ Franza innesca ancora sulla mancina Maiorano, che osserva i compagni marcati al centro ma trova il varco giusto per insaccare la rete del definitivo 1-6.

SANT’AGNELLO (3-5-2): Gemito; Coppola J., Calabrese, Gargiulo M.; Gargiulo A., Chierchia (8’ st Coppola G.), Coppola E., Cinque (8’ st Orefice), Mandara (29’ st Terracciano); Mentana (8’ st Solimeno), Starita (21’ st Castellano). A disposizione: Palumbo, Gentile, Colonna, Damiano. Allenatore: Guarracino.

SAN MARZANO (4-3-3): Palladino; Napolitano, Velotti, Caso, Dentice (28’ st Franza); Nuvoli (8’ pt Colarusso; 4’ st Visciano), Lettieri, La Montagna; Marotta (13’ st Camara), Meloni (13’ st Spinola), Maiorano. A disposizione: Di Salvatore, De Bellis, Fernando, Tranchino. Allenatore: Pirozzi.

ARBITRO: Capezza (Napoli). Assistenti: Vitiello (Torre Annunziata) e Monaco (Sala Consilina).

RETI: 9’ pt Starita (SA), 28’ pt Velotti (SM), 43’ pt Marotta (SM), 1’ st e 6’ st Meloni (SM), 12’ st e 31’ st Maiorano (SM).

NOTE. Ammoniti: Gargiulo A. (SA), Gargiulo M. (SA), Orefice (SA), Solimeno (SA), Franza (SM). Calci d’angolo: 4-3. Recupero: 5’ pt; 2’ st. Al 4’ pt Palladino (SM) para un calcio rigore di Starita (SA). Al 39’ st San Marzano in 10 uomini per l’infortunio di Napolitano a sostituzioni completate.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi