You are here
“Salviamo la rianimazione del Da Procida di Salerno e stabilizziamo gli infermieri”. Lettera a Speranza Attualità Primo piano 

“Salviamo la rianimazione del Da Procida di Salerno e stabilizziamo gli infermieri”. Lettera a Speranza

“Salviamo la rianimazione dell’ospedale Giovanni Da Procida di Salerno e stabilizziamo infermieri e operatori socio sanitari”. Avviata una petizione diretta anche al Ministero della Salute.

Ecco la lettera

” A breve chiuderà la rianimazione covid
nell’ ospedale “Giovanni Da Procida” di Salerno. 8 posti letto che hanno lavorato per tutta l’ emergenza a pieno ritmo, accettando sempre i pazienti provenienti da tutta la Campania. In questo momento ci sono tanti pazienti ancora ricoverati, ci sono 2 reparti di penumologia che ancora resteranno attivi. I posti letto sono essenziali per questo territorio e per la Campania. Ci lavorano 40 infermieri e OSS, TUTTI PRECARI, hanno imparato a gestire pazienti COVID in terapia intensiva, quanto di più difficile da curare. Verranno smembrati in altri presidi, probabilmente non verranno stabilizzati.
La rianimazione ancora serve, è attiva, è stata ristrutturata e funziona perfettamente. Ancora serve. I ragazzi che ci lavorano hanno dimostrato un senso del dovere e hanno sviluppato competenze in tempi brevissimi. Quando molti colleghi SCAPPAVANO, hanno combattuto per salvare vite e lo hanno fatto in maniera egregia. Vi prego aiutatemi a premiarli. SONO UNA ECCELLENZA. SONO STATI ECCEZIONALI. La terapia intensiva va ancora mantenuta, il personale va riconfermato e premiato. Aiutatemi a fare arrivare questo messaggio a chi può decidere di mantenere la terapia intensiva attiva, che il personale venga stabilizzato. Facciamo arrivare un segnale che il cambiamento parte dal basso, premiamo questa eccellenza”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.