You are here
Salerno, San Matteo in piazza Libertà. L’arcivescovo Bellandi: scelta giusta Attualità Primo piano Provincia e Regione 

Salerno, San Matteo in piazza Libertà. L’arcivescovo Bellandi: scelta giusta

Stop alle polemiche sulla scelta di Piazza Libertà per San Matteo. Lo fa l’acivescovo Andrea Bellandi che difende la decisione assunta. Anche in una lettera al clero delle ultime ore nella quale scrive che “la scelta di celebrare la Santa messa quest’anno – eccezionalmente – all’aperto, è motivata dal fatto di poter permettere a più persone di presenziarvi, data l’impossibilità ancora di effettuare – nello stesso orario – la tradizionale processione per le vie del centro». Il massimo rappresentante della Curia in via Roberto il Guiscardo, poi, non “assolve” chi si è dichiarato contrario all’esilio della Santa Messa dalla Cattedrale di San Matteo alla Piazza della Libertà ancora da aprire alla fruizione dei cittadini per i lavori in via di ultimazione.

“Perchè in questa piazza e non in altri luoghi? Semplicemente e unicamente perchè – lasciando, come è accaduto ai cosiddetti “dietrologi” la libertà di abbandonarsi alle interpretazioni più disparate – soltanto l’ampiezza di tale luogo permetteva un ampio concorso di popolo, salvaguardando al contempo il rispetto delle norme di distanziamento richieste”, scrive Bellandi come riporta la Città – . Che aggiunge: “Le diverse autorità di pubblica sicurezza – e particolarmente quelle sanitarie, l’Asl in primis – hanno indicato tale scelta come decisamente prioritaria e non vedo ragioni perchè ci saremmo dovuti opporre. Poi, ripeto, ognuno è libero di elaborare le teorie più fantasiose: io mi sento, in coscienza, totalmente sereno e convinto della scelta fatta”.

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.