You are here
SALERNO: RISOLTO IL PROBLEMA DELLO SPID PER LA ULTRACENTENARIA NEONATA PER LO STATO Attualità 

SALERNO: RISOLTO IL PROBLEMA DELLO SPID PER LA ULTRACENTENARIA NEONATA PER LO STATO

Ha trovato una soluzione il caso della contribuente di 101 anni di Salerno cui era stato negato lo Spid a causa della sua età. Grazie all’esposto presentato ieri dal Codacons, Infocert – il sistema cui l’anziana si era rivolta per ottenere la propria identità digitale – ha sbloccato la pratica per il riconoscimento, e finalmente oggi la signora ha potuto concludere l’operazione attraverso il riconoscimento via Skype e ottenere l’agognato Spid.
Ne dà notizia il Codacons, che ieri aveva sollevato il caso della donna di 101 anni cui il sistema Infocert non riconosceva l’età, attribuendole 1 anno.
“C’è voluta una denuncia del Codacons per far ottenere agli ultracentenari il rispetto dei loro diritti, e pieno accesso agli strumenti digitali al pari di tutti gli altri utenti – spiega il presidente Carlo Rienzi – La contribuente ha potuto così collegarsi oggi via Skype per sottoporsi al riconoscimento e ottenere la sua identità digitale, e gli operatori hanno potuto constatare che non si trattava certo di un bambino di 1 anno, ma di una agguerrita ultracentenaria che ha lottato per i suoi diritti”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi