You are here
Salerno piange l’artista Bartolomeo Gatto Attualità 

Salerno piange l’artista Bartolomeo Gatto

Lutto a Salerno per la morte dell’artista Bartolomeo Gatto, pittore e scultore “Poliedrico ma dal tratto ben riconoscibile in ogni sua opera.” Era originario di Moio della Civitella. Tantissimi i messaggo di cordoglio e vicinanza che stanno arrivando alla famiglia, tra questi anche quello del sindaco Vincenzo Napoli: “Per tutta la vita ha lavorato sui colori – scrive il primo cittadino – sulle tante sfumature che rendevano materia il respiro della natura, l’eco della vita, l’anima degli uomini e delle cose. Pittore e scultore conosciuto e apprezzato ben oltre i confini regionali, è celebre, tra le altre cose, per le sue “Pietre amanti”, dove il racconto del sentire è potente e materico. Nel quartiere Carmine ancora oggi possiamo ammirare una sua grande scultura in pietra senese dal titolo “Abbraccio”. Ed è proprio un sincero e affettuoso abbraccio che voglio dare alla moglie Adele e ai figli Carla e Davide in questo momento di profondo dolore.”

I funerali si sono svolti questa mattina nella chiesa di Chiesa di San Pietro in Camerellis.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.