You are here
Salerno, il garante dei detenuti: “Bene le vaccinazioni a Fuorni” Attualità 

Salerno, il garante dei detenuti: “Bene le vaccinazioni a Fuorni”

“Esprimo apprezzamento per l’avvio della campagna vaccinale nelle carceri salernitane (63 detenuti vaccinati) e nell’Istituto per minorenni di Nisida dove oggi sono stati vaccinati 15 giovani ospiti, alcuni agenti ed operatori penitenziari”. A dirlo è Samuele Ciambriello, garante campano delle persone private della libertà personale. “Stigmatizzo – aggiunge – erronee interpretazioni giornalistiche e di qualche politico e ricordo che l’attuale piano di vaccinazione contempla e prevede la vaccinazione della popolazione carceraria, nel suo insieme, la quale rientra nelle categorie prioritarie previste dal Ministero della Salute. Vaccinarsi è un diritto dovere per tutti, una tutela per il diritto alla salute, un obbligo morale per i detenuti. Logicamente è sempre una scelta volontaria”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.