You are here
Salerno, dopo due anni di assenza torna la “Notte Bianca” Attualità Economia 

Salerno, dopo due anni di assenza torna la “Notte Bianca”

Torna a Salerno la Notte Bianca. Dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia la Fenaip organizza la X edizione che si svolgerà il 9 e 10 luglio prossimi.

Nelle intenzioni degli organizzatori l’evento punta al rilancio delle attività commerciali, artigianali, turistiche e dei servizi della Città di Salerno e dovrebbero registrarsi oltre 200mila presenze di visitatori, dato rilevato, nelle scorse edizioni.

Sabato 9 luglio sarà interessato l’asse viario da Mercatello a Torrione che diventerà un’unica zona pedonale con l’istallazione di tre Palchi in Piazza Mons. Grasso, Piazza della Libertà a Pastena e Piazza Gian Camillo Gloriosi, dove si esibiranno dalle ore 22 alle ore 3,00 artisti di grande richiamo, della musica leggera e pop, comici e intrattenitori, mentre in via Ventimiglia, Via Madonna di Fatima, Via IV Settembre, le strade saranno animate da Gruppi Itineranti, Band e Majorette e con l’esposizione, a cura del Gruppo Alfisti Salernitani, delle autovetture d’epoca a marchio Alfa Romeo.

Domenica 10 luglio l’evento si sposterà nel Centro Storico in Piazza Portanova per il concerto finale.

Il programma dettagliato sarà comunicato nei prossimi giorni, durante una conferenza stampa, dopo la conferma degli ospiti che si esibiranno, in contemporanea, nelle piazze salernitane distinte per gusti musicali. Nella zona di Mercatello si esibiranno artisti Anni 60/70, nella piazza di Pastena artisti di musica pop, calcheranno il palco allestito a Torrione, artisti della musica rap ed il concerto di chiusura in Piazza Portanova coinvolgerà tutti gli amanti della musica.

La manifestazione sarà impreziosita anche da eventi culturali e da premiazioni rivolte alle eccellenze salernitane che nel corso degli anni hanno dato lustro alla Città portando il nome di Salerno alla ribalta nazionale.

L’evento si avvale del Patrocinio della Regione Campania, dell’Ente Provinciale, dell’Unioncamere della Campania, della Camera di Commercio, del Comune di Salerno, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana e della Fondazione della Comunità Salernitana.

La complessa macchina organizzativa, capeggiata dal Presidente della Feanilp, Sabato Pecoraro, sta curando con particolare attenzione e con gli Enti preposti, il Piano Sicurezza, la Security mentre l’assistenza sanitaria sarà affidata alla Croce Bianca.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.