You are here
Salerno: al Dopolavoro Ferroviario nasce il primo campo di Paddle Tennis Altri sport Sport 

Salerno: al Dopolavoro Ferroviario nasce il primo campo di Paddle Tennis

Nell’ambito della manifestazione “Festa del ferroviere 2019”, domani alle ore 12,00 presso il Dopolavoro Ferroviario in via Dalmazia, verrà inaugurato il primo campo di Paddle Tennis* della città di Salerno. Il campo verrà dedicato alla memoria del socio Raffaele Annunziata. Saranno presenti i familiari, tra cui la figlia Lucia, giornalista e scrittrice, ex Presidente della RAI ed attuale direttore dell’Huffington Post edizione italiana e alcune autorità locali. A seguire, ci sarà una serie di iniziative. Modera e conduce il giornalista ed ufficio stampa del DLF Salerno Mirko Cantarella.

Il programma:

MATTINA: ore 12,00, inaugurazione del nuovo campo di paddle tennis dedicato alla memoria del socio Raffaele Annunziata.

POMERIGGIO:

ore 17,00, dimostrazioni e prove di gioco paddle tennis, con istruttori federali a cui seguirà l’esibizione dello sbandieratore delle Torri Metelliane di Cava de’ Tirreni e socio ferroviere Simone De Luca.

Ore 18,00: balli in pista con le maestre e gli allievi delle scuole di ballo del DLF.

Ore 19,00: premiazione dei vincitori del torneo di Burraco intitolato al compianto socio Giuseppe Sarpa.

Ore 19,30: esibizione musicale del Trio “The Nameless Girls”

Ore 20,00: l’Associazione Culturale Napulantica presenta: Ensemble Concerto Napoletano”. Si esibiranno al violino e mandolino Matteo Masullo; alla chitarra Giuseppe Palladino; alle percussioni Elio Greco; al flauto Michele Barbarulo; alla fisarmonica Massimo Carbone; alla voce Nadia Pepe; al basso Germano Cosenza.

* Il Paddle Tennis è uno sport nato in Argentina e si sviluppa in modo simile al tennis. Il campo da gioco (20 m x 10 m) è circondato da vetri e griglie con cui si può interagire: non esiste il “fuori campo”, ma non è possibile giocare direttamente sulle sponde. Questo gioco fu ideato nel 1898 dallo statunitense Frank Beal che lo chiamò così poiché si pratica con una racchetta a piatto solido che si chiama paddle racquet in lingua inglese.

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi