You are here
Salernitana ko con lo Spezia, svanisce il sogno play off Calcio Primo piano Salernitana Sport 

Salernitana ko con lo Spezia, svanisce il sogno play off

La Salernitana perde la seconda gara consecutiva tra le mura amiche dello stadio Arechi, svanisce così il sogno play off per la formazione allenata da Ventura. Contava vincere ma Di Tacchio e compagni sono stati superati dallo Spezia di mister Italiano con il risultato di due reti ad uno.

La cronaca: Al 5′ minuto si rende subito pericolosa la compagine ospite: inserimento di Maggiore che supera con estrema facilità Di Tacchio, salta Jaroszynski ma prima trova i guantoni di Vannucchi, poi sulla ribattuta spara alto. Trascorre qualche minuto e si vede la Salernitana con una conclusione di Gondo, Krapikas para in due tempi. La Salernitana guadagna metri e sfiora il gol con un’incornata del solito Gondo su corner di Lopez su cui il portiere della compagine ligure si salva d’istinto dopo aver abbozzato l’uscita. Al 30′ minuto i granata trovano la rete del vantaggio con l’inarrestabile Gondo che, dopo aver resistito ad un contatto con Bastoni, di gran forza si rialza e piazza la sfera alle spalle di Krapikas battendolo sul palo lungo. La Salernitana sfiora il raddoppio al 33′ ma Maistro spara addosso all’estremo difensore dello Spezia in uscita disperata, sulla ribattuta Cicerelli da posizione defilata non inquadra lo specchio della porta. In pieno recupero arriva la beffa. Migliorini sparacchia un rinvio per vie centrali e va fuori tempo sul passaggio di Ricci che sfila dietro Cicerelli e, complice una netta deviazione, supera Vannucchi. Si va al riposo sull’1-1 e con la Salernitana fuori dai play off. Nella ripresa parte forte lo Spezia che in due occasioni si rende pericoloso con Mora che prima impegna Vannucchi dalla distanza, poi incorna indisturbato ma spara alto sul successivo tiro dalla bandierina. Al 17′ Maistro combina la frittata facendosi espellere per doppia ammonizione in seguito ad un ingenuo ed inutile fallo su Ramos. Al 35′ della ripresa la Salernitana si riaffaccia dalle parti di Krapikas. Cross di Cicerelli, Djuric anticipa il marcatore ma non trova la porta. Lo Spezia ci prova in diverse occasioni ed al 45′ trova la rete della vittoria: errore difensivo granata, sfera a Gudjohnsen che serve Nzola che a porta vuota può spedire la sfera in fondo al sacco. Finisce così l’ennesima stagione della Salernitana. I granata chiudono il torneo al decimo posto in classifica, svanisce così ancora una volta il sogno granata.

SALERNITANA: Vannucchi; Cicerelli, Migliorini, Jaroszynski (33′ st Aya), Lopez (23′ st Curcio); Maistro, Akpa Akpro (23′ Dziczek), Di Tacchio, Kiyine (23′ st Karo); Gondo, Djuric (38′ st Giannetti). A disp. Micai, Cerci, Capezzi, Jallow, Heurtaux. All. Ventura.

SPEZIA: Krapikas (48′ st Desjardins); Vignali, Terzi, Bastoni, Ramos; Maggiore, M. Ricci (18′ st Nzola), Mora (33′ st Erlic), Acampora (48′ st Bartolomei), Gudjohnsen, Di Gaudio (18′ st F. Ricci). A disp. Scuffet, Gyasi, Ferrer. All. Italiano.

ARBITRO: Marini di Roma 1

RETI: Gondo al 30′ pt, Mora al 46′ pt, Nzola al 45′ st.

NOTE: Ammoniti Di Tacchio, Maistro e Migliorini per la Salernitana; Maggiore e Desjardins per lo Spezia. Espulso: Maistro della Salernitana per doppia ammonizione al 17′ st. Angoli: 4-2. Recupero: 3′ pt, 6′ st.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.