You are here
RIPARTONO LE ATTIVITA’ DI “UN CALCIO E’ PER TUTTI” ORGANIZZATE DA “L’INVISIBILE REALTA’” CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI PELLEZZANO  Provincia Provincia e Regione 

RIPARTONO LE ATTIVITA’ DI “UN CALCIO E’ PER TUTTI” ORGANIZZATE DA “L’INVISIBILE REALTA’” CON IL PATROCINIO DEL COMUNE DI PELLEZZANO 

Ripartono, dal prossimo 4 ottobre, le attività di “Un calcio è per tutti”, iniziativa promossa soprattutto in favore dei bambini autistici, alla quale possono partecipare anche i bambini normodotati per consentire loro un intrattenimento di carattere sociale attraverso la pratica di una disciplina sportiva insegnata da appositi istruttori.  L’iniziativa è organizzata dall’Associazione “L’Invisibile Realtà”, con il patrocinio del Comune di Pellezzano e dell’Assessorato alle Politiche Sociali dell’Ente. Essa prevede, ogni sabato mattina, il raduno di bambini autistici e normodotati, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 presso la struttura “Tiki Taka”, situata a rione Piombino. I bambini autistici, inoltre, possono beneficiare del supporto di istruttori ed assistenti appositamente specializzati nella formazione di persone affette da disabilità in genere, cercando di coinvolgere tutti i partecipanti nella condivisione della pratica di un qualsiasi sport e creare un ambiente armonico e socialmente inclusivo. “Riparte – ha detto il Sindaco di Pellezzano  Francesco Morra – l’iniziativa di carattere sociale che vede coinvolti, in particolar modo, i bambini autistici, che attraverso il supporto di istruttori specializzati verranno indirizzati in un percorso disciplinare che possa stimolare le loro capacità di apprendimenti di inserimento sociale. Insieme a loro ci saranno anche i bambini normodotati, che dovranno accompagnare gli altri, tenendoli per “mano”, al fine di lanciare un messaggio di uguaglianza e di coinvolgente inclusività”. Il Primo Cittadino ha ringraziato l’Assessore al ramo, Annalaura Villari, l’Associazione “L’Invisibile Realtà” e il Gruppo Forte, perché insieme, queste tre istituzioni (Comune ed Associazioni territoriali) hanno permesso e continuano a permettere la promozione di iniziative di questo genere che si sviluppano nell’ambito del campo sociale e della formazioni delle giovani generazioni.

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.